Notizie Raffaele Erba

Insolvenza buoni pasto Qui!Group: tutelare dipendenti della P.A. e imprese

A seguito dell’inchiesta della Procura relativa a Qui!Group, in cui sono emerse insolvenze con i propri fornitori per un importo fin ora stimato di 32 milioni di euro, ho depositato un’interrogazione al presidente del Consiglio Regionale per capire come si sta muovendo Regione Lombardia per tutelare dipendenti e imprese che usufruivano dei buoni pasto della Qui!Group per fare o ricevere pagamenti.
Ci sono ancora dipendenti nell’apparato regionale a cui vengono forniti ticket che ormai non valgono più niente? Che risposte intende dare Regione Lombardia a chi è ancora in possesso di questi buoni pasto che non vengono più accettati dagli esercenti perché non rimborsabili? Sta pensando Regione Lombardia a un piano di risarcimento dei danni subiti da imprese e dipendenti, anche in caso di ricorsi o cause, eventualità per nulla remote?
Non è la prima volta che un servizio regionale viene affidato in appalto ad aziende di dubbio valore. Forse sarebbe meglio scrivere i bandi con più accuratezza e controllare le credenziali delle aziende che partecipano, perché troppo spesso a pagare queste leggerezze sono cittadini e imprese oneste.

Raffaele Erba – Consigliere Regionale del M5S Lombardia

Articoli Correlati

‘Ndrangheta, decine di arresti a Como. Erba: «Serve un tavolo di confronto provinciale. La battaglia per la legalità va combattuta ogni giorno»

Carolina Russo De Cerame

Riforma sanità, Raffaele Erba: «Non c’è salute senza prevenzione»

Carolina Russo De Cerame

Giuseppe Conte a Milano: il MoVimento riparte con Milano e la Lombardia

Carolina Russo De Cerame