Home Comunicati stampa Commercio: M5S abbandona la Commissione Attività Produttive

Commercio: M5S abbandona la Commissione Attività Produttive

0
1

Avevamo già denunciato, nei giorni scorsi, l’inerzia della Commissione regionale attività produttive che ha discusso di “Nuove linee per lo sviluppo delle imprese del settore commerciale”.

Dopo un mese di mediazioni e aperture a un confronto serio del Movimento 5 Stelle, nonostante la Maggioranza si sia presentata più volte in Commissione divisa e senza una linea sul rilancio delle piccole e medie imprese, abbiamo deciso, per protesta, di abbandonare oggi, 7 novembre 2013, i lavori della Commissione.

Non è tollerabile infatti, a pochi giorni dal Consiglio che lo dovrà discutere ed approvare, ricevere un provvedimento blindato, elaborato in fretta e a porte chiuse senza che ci sia stata offerta alcuna possibilità di discuterlo e migliorarlo.

Il testo presentato è irricevibile perché lascia ancora spazio al dilagare dei centri commerciali, sui quali Movimento 5 Stelle aveva ottenuto una moratoria di sei mesi. E’ chiaro a tutti che le grandi strutture di vendita hanno contribuito allo spopolamento dei centri urbani, al crollo del commercio di vicinato e a un peggioramento dei carichi di lavoro e dei contratti per i dipendenti. Per non parlare poi dell’aumento del traffico veicolare che generano sulle strade provinciali.

Le nostre proposte di modifica chiedevano di riequilibrare il settore e orientarlo al commercio al dettaglio, allo stop al consumo di suolo, alla tutela dei prodotti a Km0 e al sostegno della piccola-media impresa. Ancora una volta le grandi lobby commerciali scortano i partiti e la maggioranza nella definizione dei testi di legge e dei provvedimenti che sostengono i loro interessi, e non quelli dei cittadini lombardi.

Dario Violi, consigliere regionale Movimento 5 Stelle Lombardia

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali