Home Aler ALER Milano: nuova spartizione di poltrone. Il M5S presenterà un esposto a gennaio.
ALER Milano: nuova spartizione di poltrone. Il M5S presenterà un esposto a gennaio.

ALER Milano: nuova spartizione di poltrone. Il M5S presenterà un esposto a gennaio.

0
0

ALER MILANO: nuova spartizione di poltrone ai vertici dell’ente regionale più disastrato della Lombardia. Quando poi queste operazioni vengono condotte fra Natale e Capodanno, c’è più di un motivo di insospettirsi. Maroni nega di averci piazzato un suo fedelissimo (ma di fatto Sala è un leghista di ferro) e chiede di rafforzare gli sgomberi nelle case popolari milanesi, ma si guarda bene dal dichiarare di voler affrontare i veri problemi che hanno portato ALER MILANO al default: come ad esempio, far luce su operazioni finanziarie fallimentari condotte in passato da ALER e dalle sue partecipate (in primis ASSET), col placet della Regione. Dunque questo cambio di vertice ha più il sapore di un tentativo di affossamento degli scheletri nell’armadio di un ente che è sull’orlo del lastrico non certo a causa delle occupazioni abusive, ma di chiare manovre speculative della politica. A chi giova dunque questo cambio di poltrone se non alla politica stessa? Perché una nuova nomina nel bel mezzo di un piano di risanamento aziendale che cominciava a dare i primi timidi frutti tagliando privilegi assurdi? Il M5S presenterà un esposto a gennaio per chiedere di fare luce su ciò che la politica partitica continua da anni a far finta di non vedere.

Iolanda Nanni, capogruppo M5S Lombardia

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali