Home Andrea Fiasconaro Referendum sull’Euro, Maroni venga a firmare ai banchetti di M5S e si discuta la nostra proposta di referendum regionale telematico

Referendum sull’Euro, Maroni venga a firmare ai banchetti di M5S e si discuta la nostra proposta di referendum regionale telematico

0
0

Dopo l’annuncio di Beppe Grillo del referendum consultivo per uscire dall’Euro oggi il Governatore della Lombardia Maroni ha rilasciato queste dichiarazioni:

“La nostra posizione e’ la posizione di Grillo, anzi la posizione di Grillo e’ la nostra”, ha affermato il governatore lombardo, a ‘Telelombardia’, dicendosi disponibile a un’eventuale “battaglia comune” su questo fronte. Maroni ha quindi lanciato una proposta al Movimento 5 stelle: “Se Grillo propone il referendum sull’euro, noi lo sosteniamo e gli chiedero’ di fare lo stesso” sul referendum consultivo riguardo all’ipotesi di rendere la Lombardia una Regione a statuto speciale. (AGI)

Se questa è la posizione di Maroni vorrà dire che lo aspetteremo nelle prossime settimane ai nostri gazebo per raccogliere la sua firma per il referendum consultivo sull’Euro. La consultazione diretta dei cittadini sulle scelte dell’amministrazione è il futuro della democrazia. Quando si offre la parola ai cittadini il Movimento 5 Stelle non si tira di certo indietro, per rispetto della serietà dello strumento referendum e degli elettori è necessario però proporre quesiti sostenibili e concreti.

Ci attendiamo da Maroni, in ambito regionale, anche un impegno per l’avvio del referendum telematico, come succede anche nei paesi più avanzati. Una nostra risoluzione è già depositata e chiediamo il parere della maggioranza e che venga messa in discussione. Le tecnologie per farlo ci sono e i risparmi per la pubblica amministrazione sarebbero ingenti. Maroni non può non convenire che anche questa nostra proposta sia di buon senso e vada approvata rapidamente!

Andrea Fiasconaro – Consigliere Regionale M5S Lombardia

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali