Home Dario Violi Voto anticipato, Maroni lo dica. Referendum è dei lombardi non dei partiti.
Voto anticipato, Maroni lo dica. Referendum è dei lombardi non dei partiti.

Voto anticipato, Maroni lo dica. Referendum è dei lombardi non dei partiti.

0
0

Se Maroni ritiene conclusa la sua esperienza di Governo lo dica apertamente. Il referendum sull’autonomia interessa i lombardi e non i partiti pertanto si deve svolgere indipendentemente da elezioni anticipate o meno. Una volta svolto il referendum il nuovo presidente della regione, in caso di esito positivo, avrà la legittimazione popolare per trattare con il futuro governo e per restituire alla Lombardia risorse economiche e competenze cosa che il PD al governo non ha mai voluto fare. Da questo punto di vista lascia totalmente perplessi l’atteggiamento schizofrenico del centro sinistra che sta facendo di tutto per evitare che i lombardi possano dire se la loro regione merita di gestire più fondi pubblici e competenze togliendoli ai governicchi nazionali di grandi intese che si sono succeduti fino ad oggi e che hanno affossato il Paese. Per quanto ci riguarda prima finisce l’esperienza di governo Maroni meglio è per i lombardi, sono mesi che lavoriamo sui territori per costruire un programma per dare un futuro alla Lombardia.

Dario Violi, consigliere regionale del M5S Lombardia.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali