Notizie

Corte Conti. Nessun rilievo sulle spese dei gruppi regionali: l’onestà sta tornando di moda

La Corte dei Conti ha vagliato i rendiconti dei gruppi consiliari non rilevando, rispetto al recente passato, alcuna anomalia.

Sicuramente è un’ottima notizia. La nostra attenzione nella spesa di fondi pubblici, e cioè denaro dei cittadini, è ripagata dall’assenza di rilievi della Corte dei Conti. Sicuramente la nostra presenza in regione ha costretto i partiti a tornare nei binari della legalità e a spendere secondo le regole.

Ci siamo presentati alle elezioni con  lo slogan ‘l’onesta tornerà di moda’ e con il nostro lavoro in regione stiamo dimostrando che quello non era solo uno slogan elettorale.

spese-pazze

 

 

 

 

 

 

Non è un caso che questo cambio di tendenza sia coinciso con la presenza del MoVimento 5 Stelle nell’istituzione, è un dato di fatto. E’ solo grazie al modello di trasparenza e di lotta agli sprechi imposto dal nostro gruppo consiliare, come dimostrano, solo per citare un paio di esempi, la lotta e la conquista del taglio dei vitalizi o la pubblicazione regolare dei rendiconti, che anche gli altri gruppi consiliari, dopo aver sperperato per anni i soldi dei cittadini con le famose spese pazze, dopo essere diventati rossi per la vergogna di fronte ai propri elettori per le continue nostre denunce, sembrano essersi adeguati a un regime più consono al clima generale.

M5S Lombardia

Articoli Correlati

Caro bollette: «Via addebito bancario, rateizzazione automatica, l’extra costo a carico di chi fa extra profitti. Chi ha svenduto i servizi pubblici ora ci metta la faccia»

Redazione Staff

Superbonus 110%: Lombardia si conferma al primo posto per asseverazioni. Il Movimento lavora per il Nord e per le imprese

Redazione Staff

Centrodestra salva La Russa, Di Marco: «Anche in Regione Lombardia comanda Fratelli d’Italia»

Redazione Staff