Comunicati stampa Notizie Paola Macchi Sanità e Politiche Sociali

Consultori siano punti di riferimento per bullismo e gioco d’azzardo patologico.

Sì del M5S Lombardia alla proposta di Risoluzione per rilanciare, valorizzare e qualificare i Consultori familiari in Lombardia approvata martedì all’unanimità in Commissione regionale Sanità.

Paola Macchi, consigliere regionale del M5S Lombardia, dichiara: “Abbiamo votato a favore alla risoluzione sui consultori perché crediamo fermamente nella loro funzione e importanza come punti di riferimento per donne, minori e famiglie.

Sono stati accettate alcune nostre proposte che ritenevamo importanti, come, per esempio, il fatto che i consultori diventino un punto di prevenzione e indirizzo sia per le persone vittime di bullismo e cyberbullismo, sia per i giocatori d’azzardo patologici e le loro famiglie.

Riteniamo infatti indispensabile che le famiglie e le persone in difficoltà per questi problemi possano trovare un luogo di accoglienza e ascolto diffuso quali sono i consultori. Un’altra nostra importante proposta che è stata accolta è quella di impegnare la Giunta regionale a non chiudere consultori pubblici attualmente attivi. Nella nostra proposta integrale avevamo chiesto di implementarne il numero per evitare che si chiudessero consultori pubblici per aprirne di privati, tendenza sempre più evidente nella sanità lombarda. Purtroppo questa nostra richiesta non è stata accolta”.

Articoli Correlati

Assestamento bilancio regionale, Di Marco: «Legge priva di visione e concretezza, specchio del caos e le lotte interne al centrodestra»

#SaliAbordo: il M5S Lombardia incontra i territori

Riforma Parco Agricolo Sud Milano: firma anche tu per fermare lo scippo del centrodestra lombardo