Home Consiglio Regionale News Arexpo: garanzie di maggiori controlli con gli emendamenti del M5S
Arexpo: garanzie di maggiori controlli con gli emendamenti del M5S

Arexpo: garanzie di maggiori controlli con gli emendamenti del M5S

0
3

“Grazie agli emendamenti che abbiamo portato all’approvazione del Consiglio regionale esiste una minima garanzia che per Arexpo e Mind, il Milano Innovation District che nascerà sull’area Expo, i controlli siano maggiori che in passato. Ci auguriamo che lo sforzo della Maggioranza per la trasparenza coinvolga, da qui in avanti, tutte le società partecipate della Lombardia. Su questo, il banco di prova sarà il progetto di legge su Ora, in discussione a settembre, dove attendiamo il medesimo atteggiamento collaborativo”, così Marco Fumagalli, consigliere regionale del M5S Lombardia commenta l’approvazione del progetto di legge che ha reso Arexpo una centrale appaltante con l’astensione del M5S Lombardia.

La consigliera regionale Monica Forte aggiunge: “E’ contraddittorio che Arexpo prima venga tolta dal sistema delle aziende partecipate della Lombardia e poi le sono affibbiate funzioni di stazione appaltante. Così si riconosce alla Lombardia una competenza nell’amministrazione della società. Nell’ottica di una razionalizzazione delle partecipate non è positivo che la nostra regione abbia creato un’ulteriore centrale appaltante. Con l’astensione abbiamo premiato l’atteggiamento costruttivo della Maggioranza sulla trasparenza.  Va però segnalato che la stessa in aula, fino all’ultimo, si è mostrata divisa a controprova che su Arexpo si è proceduto con troppa fretta e che questa legge rischia l’impugnazione”.

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali