Home Ambiente Dirigente ARPA senza requisiti, question time di M5S

Dirigente ARPA senza requisiti, question time di M5S

0
2

Il Consiglio regionale ha discusso questa mattina un question time sull’incarico dirigenziale in Arpa della dottoressa  Silvia Bellinzona ex assistente consiliare in regione Lombardia della Lega Nord. Secondo il M5S Lombardia il curriculum della dottoressa non sarebbe sufficiente a consentirle di ricoprire il ruolo dirigenziale per l’assenza del requisito, richiesto dalla legge nazionale, di aver rivestito un incarico dirigenziale per almeno cinque anni.

Secondo la Giunta regionale la dottoressa Bellinzona ricopre legittimamente quel ruolo.

Giampietro Maccabiani, portavoce di M5S Lombardia dichiara: “Ai dipendenti di ARPA si applicano le leggi statali in vigore e secondo l’evoluzione del quadro normativo statale, avendo lo Stato competenza legislativa esclusiva in materia di ordinamento civile. Noi ribadiamo che la dottoressa Bellinzona nel momento in cui è stata assunta non aveva i requisiti per essere direttore di settore in ARPA Lombardia, a meno che non si vogliano considerare requisito sufficiente sei anni di collaborazione con la Lega Nord. La Giunta, per difendere quell’incarico, gioca sulle contraddizioni tra leggi nazionali e regionali, che in questo caso non sussistono. Al di là delle persone coinvolte e di quanto risulterà, deve essere chiaro che noi lottiamo contro ogni tipo di nomina “politica” e di opportunità, fatta senza considerazione per il merito, l’esperienza e le leggi in vigore. Su questo caso stiamo valutando di ricorrere in giudizio nelle sedi opportune”.

tags: