Home Ambiente Discarica di Mariano Comense. Chiediamo controlli e informazione.
Discarica di Mariano Comense. Chiediamo controlli e informazione.

Discarica di Mariano Comense. Chiediamo controlli e informazione.

0
3

Siamo preoccupati riguardo le problematiche ambientali che incombono sul futuro dell’area. Per questo abbiamo portato il caso della discarica di Mariano Comense sui tavoli di Regione Lombardia, tramite un accesso agli atti afferenti l’impianto di smaltimento di Cascina Settuzzi alla direzione ambiente di Arpa. L’obiettivo è ricostruire dai documenti quali progetti sono stati messi in atto sul piano della sicurezza, dei controlli e dell’aggiornamento dell’impianto della discarica di Mariano. Un’attenzione particolare sarà dedicata al tema della verifica della presenza di percolato. Si tratta di un liquido che trae prevalentemente origine dall’infiltrazione di acqua nella massa dei rifiuti o dalla decomposizione degli stessi. In misura minore è anche prodotto dalla progressiva compattazione dei rifiuti. Il percolato prodotto dalle discariche come quella di Mariano è un refluo con un tenore più o meno elevato di inquinamento, ed è giusto chiedersi come il grande serbatoio per la raccolta del percolato della discarica di Mariano sia isolato dall’ambiente circostante. In altre parole quali sistemi Arpa sta mettendo in campo perché questo liquido inquinante non finisca in falda o nelle acque di superficie. Quali sono gli strumenti di captazione? Quali controlli o campionamenti sono stati fatti? In quali punti? Vogliamo avere un quadro completo della situazione perché ci sta a cuore la salute dei cittadini e una corretta informazione.

Raffaele Erba – Consigliere Regionale M5S Lombardia