Home Ferdinando Alberti SuperDì, IperDì. Vergognoso che la società non si sia presentata in audizione. Lavoratori meritano risposte
SuperDì, IperDì. Vergognoso che la società non si sia presentata in audizione. Lavoratori meritano risposte

SuperDì, IperDì. Vergognoso che la società non si sia presentata in audizione. Lavoratori meritano risposte

0
1

La situazione di SuperDì e IperDì, oggi in presidio di fronte al Pirellone, è drammatica e si prospetta la chiusura di ben 31 punti vendita solo in Lombardia. Da molti mesi i lavoratori e i sindacati non riescono a dialogare con la proprietà. La sede istituzionale regionale sarebbe stata assolutamente idonea per farlo ma la società ha deciso di non presentarsi all’audizione prevista oggi in Commissione Lavoro. È un atteggiamento vergognoso, evidentemente non sono interessati a dare risposte a ben 566 lavoratori del gruppo che rischiano di rimanere sulla strada. Avremmo voluto capire le loro intenzioni, a che punto è la richiesta di concordato preventivo e di ammortizzatori sociali e approfondire le possibilità di dare un futuro all’azienda, anche attivando leve regionali. È assurdo che la società stia via via abbandonando al loro destino i suoi punti vendita. Ovviamente non ci fermiamo qui e interpelleremo l’Assessorato alle Attività Produttive perché faccia quanto in suo potere per dare risposte ai lavoratori e alle loro famiglie.

Dino Alberti – Consigliere regionale del M5S Lombardia

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali