Home Ambiente e Protezione Civile Piano Territoriale Regionale: ennesima occasione persa per salvaguardia del suolo lombardo
Piano Territoriale Regionale: ennesima occasione persa per salvaguardia del suolo lombardo

Piano Territoriale Regionale: ennesima occasione persa per salvaguardia del suolo lombardo

0
3

“La maggioranza sta cercando in tutti i modi di trovare scappatoie, per consentire agli speculatori del cemento di continuare a edificare, senza alcun rispetto dello stop al consumo di suolo che finora hanno portato avanti solo a parole. E’ l’ennesima occasione persa da questa Giunta regionale per la salvaguardia del territorio e tutelare i suoli lombardi”.

L’attacco del Consigliere regionale del M5S Lombardia Massimo De Rosa – firmatario di una proposta di legge sullo stop al consumo di suolo, durante la passata legislatura in Parlamento – arriva al termine del Consiglio che ha votato, respingendo le principali modifiche presentate dal Movimento, il nuovo Piano Territoriale Regionale per la Lombardia.

“I consiglieri di maggioranza sembrano più preoccupati di garantire volumetrie edificabili, piuttosto che mettere un freno al consumo di suolo dilagante all’interno del territorio lombardo” commenta De Rosa: “In questo modo non si fa altro che perpetuare nell’errore. Consumare suolo e costruire senza alcun criterio da un lato minaccia i territori, esponendoli maggiormente ai rischi imputabili al dissesto idrogeologico. Dall’altro minaccia il consumatore che a causa  dell’abbondanza imputabile ad un’offerta pressoché infinita, vede deprezzarsi il valore della propria casa acquistata con tanti sacrifici”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali